venerdì 27 gennaio 2017

L` OMEOPATIA AIUTA NELL` INFERTILITA O STERILITA MASCHILE.

Ieri ho rivisto in ambulatorio una giovane coppia che per motivi di sterilità dell' uomo non poteva procreare. Prendendo spunto da qs incontro oggi vi voglio presentare alcuni aspetti medici e non del problema.

Possibili cause di infertilità maschile, o impotentia generandi (in latino "incapacità di generare"), sono:

Cause pre-testicolari

Problemi endocrini, es. diabete mellito, sindrome di Cushing, disordini della tiroide
Disordini ipotalamici, es. Sindrome di Kallmann
Iperprolattinemia
Ipopituitarismo
Ipogonadismo a vario titolo
Criptorchidismo

Cause psicologiche

Intossicazioni da droghe, alcool, sostanze chimiche, uso di alcuni farmaci (antidepressivi SSRI, neurolettici...)
Avitaminosi (in particolare la carenza di acido folico)
Irradiazione con raggi x o gamma
Fonti di calore che elevino la temperatura testicolare in modo costante e continuativo


Cause testicolari
Cause genetiche (Sindrome di Klinefelter, Traslocazione robertsoniana)
Neoplasie, (seminoma)
Insuccesso idiopatico
Varicocele
Trauma fisico
Idrocele
Esiti di Parotite epidemica
Cause post-testicolari e peniene
Ostruzione del Dotto deferente
Infezione, es. prostatite
Eiaculazione retrograda
Ipospadia
Impotentia coeundi
Disfunzioni o malformazioni del pene

L'esame principale da eseguire in caso di sospetta sterilità maschile è lo spermiogramma. Questa analisi include il conteggio degli spermatozoi e la misura della loro motilità al microscopio:
La produzione di pochi spermatozoi è detta oligospermia, l'assenza di spermatozoi azoospermia.
Una produzione quantitativamente sufficiente ma con scarsa motilità è detta astenozoospermia.
L'impotentia generandi è l'impossibilità di procreare. Va distinta dall'impotentia coeundi che definisce l'impossibilità di portare a compimento il coito. In sostanza, l'impotentia generandi è la situazione in cui si trovano gli uomini che, pur in grado di avere un normale rapporto sessuale, sono sterili. Al contrario, un uomo affetto da impotentia coeundi può non essere affetto da impotentia generandi, e potrebbe essere in grado di generare attraverso tecniche di fecondazione assistita.
Come potete constatare le cause sono moltissime ed ovviamente vanno ricercate. La medicina classica può offrire delle soluzioni attraverso tecniche più o meno invasive. La psicologia della coppia di fronte a questa evenienza si altera creando ulteriore aggavamento della situazione. La fecondazione artificiale con impianto omologo o eterologo degli spermatozoi nell' utero può risultare una soluzione non molto confortevole per la coppia. Ed è questa di solito la causa per cui una coppia si rivolge al medico omeopata.

L` OMEOPATIA CLINICA in questi casi, ha come obiettivo primario di riportare in equilibrio in sistema PNEI che la maggior parte delle volte sta alla base di tale patologia. E ben noto che l’apparato immunitario, collegato a quello nervoso ed endocrino, subisce l’influenza di molteplici emozioni come la paura, la preoccupazione, la collera, il risentimento, la depressione, l’ansia e non solo. Quando non ci sono alterazioni anatomo morfologiche dell` apparato genitale maschile l` omeopatia attraverso la selezione del corretto rimedio omeopatico, riporta l` equilibrio al sistema psico-neuro-endocrino-emotivo-immunitario con ripristino della fecondazione naturale.
RIPETO che L` OMEOPATIA E MOLTO UTILE NEI CASI IN CUI NON CI SONO ALTERAZIONI STRUTTURALI del sistema riproduttivo maschile. Per documentearsi ulteriormente allego anche questo articolo.



condividi questo con un tweet o facebook oppure usando il links sotto l` articolo


Nessun commento:

Posta un commento

grazie per l' interesse al mio blog