mercoledì 5 settembre 2018

LA TEORIA DELLE ALTE DILUIZIONI E OMEOPATIA


Le radiadiazioni elettromagnetiche sono le forme per la comunicazione base presenti nella natura. I segnali elettromagnetici costituiscono e costituiranno la lingua di comunicazione tra gli atomi e le molecolee sono i mezzi attraverso i quali gli organismi viventi ricevono informazioni dall- ambiente esterno (per es. La luce solare, le onde cosmiche ed altro ancora). Non ci sono dubbi che esiste una comunicazione intercellulare tra i vari tessuti , organi, dispositivi e sistemi mediante segnali elettromagnetici i quali contribuiscono al mantenimento dei processi omeostatici.
D' altro canto, considerando i problemi di salute come quelli di neoplasie, delle malattie degenerative, malattie autoimmunitarie, endocrino/metaboliche, e neuropsichiatriche non possono essere spiegate soltanto dalle modificazioni specifiche dei geni/molecole. Spesso, sottili e meno importanti alterazioni della predisposizione genica per una malattia la quale a sua volta reagisce con una molteplicità di fattori esterni ambientali, rimane in quello che determina il rischio finale per lo sviluppo di una malattia e della sua sintomatologia. Di conseguenza il riconoscimento dell’ organizzazione dei vari sistemi i quali regolano queste inter-reazioni è necessario per poter trattare queste malattie correttamente, e definire la natura dei processi patologici ai loro livelli più alti di organizzazione, il quale si rende progressivamente difficile usando il convenzionale paradigma molecolare.
PER SCOPRIRE DI PIU clicca sul link